ANCHE A ROMA, I 5 STELLE COMPLICI DELLA LEGA

DI STEFANO FASSINA

Un voto che dimostra assenza di autonomia politica da parte della Giunta Raggi e della maggioranza M5S in Campidoglio: bocciano la nostra mozione che impegna l’amministrazione a prendere una chiara e ferma posizione contro gli effetti derivanti dal cosiddetto Decreto Salvini. 

È grave il comportamento del M5S. Anche il gruppo capitolino si fa complice di norme volute dalla Lega, norme regressive e pericolose sul piano dei diritti costituzionali, in particolare per quanto riguarda la protezione umanitaria.
Il ‘Decreto Sicurezza’, in realtà, aumenta l’insicurezza perché aumenta le persone in clandestinità e aumenta i problemi sociali per le amministrazioni comunali. L’Anci ha anche quantificato i maggiori oneri per le casse dei Comuni, in particolare in conseguenza della drammatica restrizione dell’accesso agli Sprar. Il Decreto oggi viene convertito in legge e l’amministrazione Raggi, l’amministrazione della Capitale, abbassa la testa e si gira dall’altra parte.