EXIT ANTE BREXIT

DI ALBERTO FORCHIELLI

Exit ante Brexit: Ieri Farage si è dimesso dall’UKIP, il populista anti-immigrati che ha scatenato la Brexit rivela che il partito è diventato troppo estremista perfino per i suoi gusti… mentre Theresa cade tre volte, un record di sconfitte nel dibattito parlamentare che sfocerà nel voto sul suo accordo con la UE martedì prossimo (e che salvo l’apparizione di San Giorgio a Westminster la vedrà sconfitta). Intanto l’avvocato generale della corte europea, Campos Sanchez-Bordona, indirizza la corte a sentenziare che l’UK può revocare unilateralmente l’art.50 e restare pienamente membro dell’Unione, sempreché sia sincero e determinato nella scelta e non per mossa strategica per tornare a rompere i coglioni tra qualche anno…