LA MINISTRA GRILLO ALL’ATTACCO

DI CHARLOTTE MATTEINI

Il ministro della Salute Giulia Grillo ha annunciato di aver segnalato all’Agcom Adriano Panzironi, un tizio che da anni imperversa su Web e Tv proponendo la sua fantomatica dieta per vivere 120 anni e curare patologie come cancro e Alzheimer. Quest’uomo, che non è un medico e non ha alcun titolo per prescrivere diete a nessuno, da anni pubblicizza ovunque un regime alimentare iperproteico che, con l’aggiunta di alcuni integratori da lui prodotti, sarebbe così miracoloso da curare patologie per cui la scienza ancora non ha trovato rimedio.

Il ministro della Salute si è pubblicamente scagliata contro questo sedicente guru, spiegando: “Sono un medico e non posso sopportare che si illudano persone, magari in situazione di fragilità emotiva, con rimedi senza basi scientifiche, permettendosi addirittura di fornire indicazioni per combattere e prevenire diabete, Alzheimer, depressione, o ancora peggio di stabilire connessioni causa-effetto tra il consumo di carboidrati e l’insorgere di tumori. Libertà di cura non significa prendere in giro i malati!

Ecco, io vi inviterei a leggere i commenti al post del ministro Grillo: un profluvio di “studia”, “ki ti paka?!”, “questa dieta non ha mai danneggiato nessuno”, “provi a parlare con la gente che l’ha provata” et similia.

Insomma, anni e anni di pubblicità ignobile a questo personaggio hanno fatto sì che molte persone si siano convinte di poter curare gravissime malattie mangiando un sacco di proteine e bevendo integratori e pensano inoltre che queste credenze non supportate da alcuna evidenza scientifica possano essere contrapposte – anzi, abbiano maggior valenza – a seri e rigorosi studi scientifici.