LA TRAGEDIA IN DISCOTECA. A CORINALDO 6 MORTI E 120 I FERITI

DI MARINA POMANTE

Tragedia nella notte nellla discoteca Lanterna azzurra di Corinaldo in località Madonna del Piano in provincia d Ancona. Sei sono morti, cinque giovanissime vite e una mamma che accompagnava la figlia, 120 i feriti di cui una decina molto gravi. L’odore acre di una sostanza urticante ha provocato il fuggi fuggi generale. Nel locale un migliaio di ragazzi assistevano al concerto di un popolare Rapper, Sfera Ebbasta. I feriti hanno tutti traumi e lesioni da schiacciamento. Trentacinque trasportati con le autoambulanze del 118 all’ospedale di Senigallia e i più gravi tredici, sono stati trasferiti all’ospedale Torrette di Ancona. All’una di notte i ragazzi hanno sentito nell’aria una sostanza urticante e si sono accalcati tutti verso le uscite, ma i buttafuori li riportavano dentro. Il locale ha tre uscite tra cui una con un ponticello che attraversa un piccolo fossato e collega la discoteca al piazzale del parcheggio. La tragedia è avvenuta in quel momento: quando i ragazzi sono usciti di corsa dal locale, decine di loro si sono accalcati per passare sul ponticello fino a quando una balaustra ha ceduto. I primi ragazzi sono così caduti nel fossato, un metro sotto il ponticello, e sono stati schiacciati da tutti gli altri.
Sono ancora in corso le operazioni di soccorso, sul luogo stanno intervenendo i vigili del fuoco di Ancona, Senigallia, Arcevia, Jesi.