MORIRE A NATALE, SOLO I TOPI LO HANNO TROVATO

DI LUCA SOLDI

 

 

 

Le luminarie, i parcheggi pieni, i centri commerciali affollati per i regali di Natale sono stati disturbati poco da questo ragazzo, ormai uomo di 35 anni che aveva deciso di arrendersi.
Pistoia non si è accorta di niente, ma la colpa non è della città.
Poteva essere così per qualsiasi altro luogo, a Prato, a Firenze come a Roma o Napoli, il rito non può essere certo annullato per un fantasma che vuole farla finita con tutto.
Forse adesso la notizia sarà arrivata nel suo Villaggio del Ghana. Forse una mamma e dei fratelli potranno piangere.
Anche lui da sempre invisibile aveva percorso la solita odissea, era sbarcato nel 2011 a Lampedusa.
In quei momenti, nei suoi occhi, nella mente aveva la disperazione di un viaggio fatto di angherie accompagnate però dalla speranza di essere arrivato in un mondo migliore.
Ed invece le umiliazioni non erano mai finiti, le prospettive non erano mai arrivate.
Era caduto nella trappola dei malvagi che alimentano le illegalità. Un po’ di elemosina offerta con un sorriso alleviava la miseria. E poi i nostri giorni, i documenti scaduti, il senso di oppressione e paura. Nessuno che ti considera.
La preoccupazione per i propri cari che si aspettano un aiuto.
Così ha deciso di farla finita, per sempre, in solitudine mentre a poche decine di metri la gente strusciava indaffarata nelle strade del centro.
Si è impiccato, ma nessuno se n’è accorto.
Lo ha fatto dove aveva trovato rifugio, in uno di quei tanti ruderi industriali che affollano di macerie le nostre città.
Solo i topi dalle fogne se ne sono accorti. Ma anche loro si sono accaniti verso di lui dopo di che lo avevano fatto gli uomini.
Lo hanno trovato quattro o cinque giorni dopo.
La pietà umana lo ha raccolto devastato nel corpo e nello spirito.
Adesso anche lui andrà a fare parte del Presepe.
Diventerà anche lui, ultimo degli ultimi, un personaggio di quel Presepe che poco piace ai padroni del nostro destino.
Troverà posto accanto ad un fuoco, per riscaldarsi, mai solo.
Dove non ti allontanano per il colore della pelle, perché vieni dalla Giudea, dalla Palestina, perché sei del Ghana.
Troverà un posto accanto a quel Bambino a cui diciamo di credere