UN FUTURO GRILLINO ANCHE IN FRANCIA

DI MASSIMO NAVA

Purtroppo ci sono tre cose di cui occorre tenere conto per evitare situazioni peggiori di quella di oggi in Francia, ma il discorso vale anche per l’Italia e altri Paesi europei:
– le oggettive difficoltà materiali di tanta parte della popolazione. Non si tratta di povertà assoluta, ma di classi popolari e piccoli borghesi e persino piccoli artigiani e piccoli imprenditori. Con meno di duemila euro al mese, pagando le tasse (che in Francia pagano tutti!!) non si vive bene, soprattutto si vive peggio di anni fa, dopo tanti tagli di servizi e sussidi che hanno colpito la campagna e le province piü delle grandi città. Ci sono paesi che non hanno piú il medico di base, l’ufficio postale….noi pensiamo a Parigi, al TGV, etc ma la Francia é anche altro.Macron ha tagliato l’imposta sulla fortuna e aumentato le tasse per i pensionati!! La Francia ha il record mondiale di prelievo fiscale, oltre Iva e accise. I gilets gialli si sentono piú colpiti e piú poveri di tanta gente che le tasse non le paga e che in proporzione riceve di piû dallo Stato : poveri assoluti, immigrati, ragazze madri, disoccupati, lavoratori precari.

– l’inesperienza politica della tecnocrazia e l’arroganza giovanile di chi governa dal centro senza conoscere il paese reale, come appunto lo conosceva un francese bon vivant come Chirac. Puoi avere buone idee e grandi progetti, ma non funzionano se non riesci a farti capire dalla gente comune. Al popolo puoi promettere lacrime e sangue se ti chiami Churchill, ma il popolo ti odia se ti chiami Monti o ti comporti come Renzi o parli come Macron (il quale ha detto che basta attraversare la strada per trovare lavoro!) E’ la legge della comunicazione e della tanto disprezzata politica.
– la potenza distruttrice e mobilitatrice della rete. i gilets gialli sono nati in rete, si informano solo in rete, sono intossicati di false notizie in rete. Per questo i violenti si muovono come pesci nell’acqua. facebook è in grado di travolgere tutto e uccidere la democrazia.
ieri Parigi era chiusa e barricata. che cosa si trovava aperto e accessibile? …….le librerie !!! (nessuno le assalta, nessuno ruba libri, nessuno legge, nemmeno gratis!) Purtroppo cosi sono nati i grillini e i comici al potere.