MARY AUSTIN, “L’AMORE DELLA VITA” DI FREDDIE MERCURY

DI FRANCESCA CAPIZZI

https://www.alganews.it/

Lei è Mary Austin, “L’ amore della vita” di Freddie Mercury
La donna che ha ispirato e a cui è dedicata una delle canzoni d’amore più belle che siano mai state scritte, “Love of my life”, appunto.
La donna che è gli stata accanto dall’inizio alla fine della sua vita.
La donna a cui affidò le sue ceneri, la sola che, rispettando le sue ultime volontà conosce il luogo in cui sono state sparse.
La prima persona che si accorse della sua omosessualità quando lui stesso pensava di essere bisessuale e la prima a cui confida di essere malato di AIDS.
Un amore che ha segnato per sempre le loro vite. La relazione si interrompe dopo la confessione di Freddie ma il rapporto continua fino alla fine dei suoi giorni.
Gli fa da segretaria, da consigliera e da “unica amica” ed è lì al suo capezzale, quel maledetto 21 novembre 1991.
Freddie diceva che nessuno avrebbe mai potuto sostituire Mary nel suo cuore e che non si sarebbe mai potuto innamorare di un uomo come lo era stato di lei, semplicemente perché era impossibile.
Questo per dire che alcuni amori, per quanto possano essere forti, spesso non sono destinati ad essere. Quando però sono veri non finiscono mai. Si evolvono trasformandosi in qualcosa, se vogliamo, di ancora più importante e più intenso. Perché come diceva Finardi:” L’amore non è nel cuore ma è riconoscersi dall’odore”, perché l’amore non è fatto solo di affetto, passione e tenerezza ma soprattutto di alchimia.
Quella sottile e inspiegabile magia che rende tutto così speciale proprio perché non si spiega.

L’immagine può contenere: 2 persone

Risultati immagini per MARY AUSTIN, "L'AMORE DELLA VITA" DI FREDDIE MERCURY