INDAGATO TRA GLI INDAGATI

DI NICOLA FRATOIANNI

Il ministro dell’inferno partecipa ai 50 anni della curva sud del Milan.
Proprio lì dove ci sono persone e pezzi di tifo organizzato che hanno rapporti con la ‘Ndrangheta o con procedimenti penali per spaccio di droga.
In foto, un sorridente ministro della Repubblica saluta Luca Lucci, uno dei capi della curva, arrestato il 4 giugno scorso, colpito 3 volte da Daspo, finito in una inchiesta per spaccio.
A settembre ha patteggiato una pena da 1 anno e mezzo.
“Indagato fra gli indagati” ha detto il ministro, per giustificarsi, a gettare discredito sul lavoro degli inquirenti e delle forze dell’ordine. Straordinario.
Tutta la settimana con la maglia della polizia, al sabato con la sciarpa della Curva.