LA SOMMA

DI PAOLO DI MIZIO

La mia vita è la somma
Di tutti i libri che non ho scritto
Di tutti i figli che non ho avuto
Di tutte le ombre che mi hanno perseguitato.
È la somma algebrica dei desideri e delle delusioni,
La somma che si elide.
È la somma delle strade percorse
E di quelle abbandonate,
La somma dei popoli conosciuti
e di quelli solo sognati.
È la somma degli abbracci
E delle repulsioni,
La somma delle pulsioni
E del loro spegnersi,
La somma delle preghiere
E delle imprecazioni.
È la somma dei misteri
Sempre ricercati
E mai svelatisi.
È la somma di tutto ciò che
Non ho appreso
E non apprenderò mai,
Di tutto ciò che non conosco
E non conoscerò mai.
È la somma incalcolabile dei momenti,
La somma delle frazioni di tempo
Algebricamente
Inutilmente
Sottratte all’eternità
Per tornare infine
E per sempre
A somma zero