CARI M5S, L’UNICO ATTACCO ALLA DEMOCRAZIA IN CORSO E’ LA LEGGE DI BILANCIO

DI GIOVANNI PAGLIA

Cari 5s, l’unico violento attacco alla democrazia in corso è la legge di bilancio, scritta chissà dove e approvata senza leggerla dai vostri parlamentari.
State sereni: non c’è nessun terrorismo di lobby e poteri forti, per la semplice ragione che da voi non hanno nulla da temere, come avete dimostrato chiaramente.
A essere preoccupati sono semplici pensionati e gente comune, a cui avete lasciato il conto da pagare.
Poi arriveranno i milioni a cui avete promesso un reddito di cittadinanza che non arriverà mai, proprio perché avete scelto di stare dalla parte dei comitati d’affari.
A quel punto forse comincerete a preoccuparvi, anziché sproloquiare.

Quando si tratta di diritti dei lavoratori, PD, Lega e M5S pari sono.
Uniemens è il sistema con cui le imprese inviano mensilmente all’INPS i dati utili a calcolare i contributi dei dipendenti.
Fa eccezione il settore agricolo, che avrebbe dovuto adeguarsi il 1 gennaio 2018.
Si riteneva così di poter dare un colpo pesante a lavoro nero e caporalato.
Il PD rinvió l’entrata in vigore al 2019 e ora i pentaleghisti rilanciano al 2020.
Io sarò antico, ma è soprattutto da queste cose che giudico la politica.