VARESE: BRUCIA CAMPO DEI FIORI. OLTRE 100 ETTARI IN FUMO

DI PATRIZIA ING. LASSANDRO

L’area naturalistica di Campo dei Fiori a Varese sta  bruciando. Stando a quanto dichiarato dagli inquirenti l’origine del rogo potrebbe essere dolosa. Il focolaio è stato individuato nella serata di ieri sul Monte Martica. Il forte vento ha agito da iper comburente e le fiamme dal piano della Motta Rossa sono salite verso la sommità del monte per poi ridiscendere verso  Chiusarella. Centinaia di vigili del fuoco hanno operato per tutta la notte per cercare di arginare le pericolose fiamme. In mattinata si è aggiunto anche un Canadair ed anche alcuni  elicotteri del servizio antincendio regionale. In azione anche gli specialisti dei Vigili del Fuoco del nucleo SAPR, che utilizza aeromobili a pilotaggio remoto. Gli ettari di bosco andati in fumo sono oltre 100. La situazione più difficile si registra nei pressi della località Alpe Cusegli, dove le fiamme se non controllate rischiano di minacciare un gruppo di case. L’ampiezza del rogo rischia di superare quella dell’incendio dello scorso anno, quando le fiamme avvilupparono il fronte sud della riserva naturale.
Il Parco Naturale Regionale del Campo dei Fiori, costituito nel 1984, si sviluppa a nord di Varese sull’omonimo massiccio serrato fra la Valganna, la Valcuvia e il lago di Varese. Le notizie sono ancora in via di definizione.