ARABIA SAUDITA: L’IPOCRISIA DEL POTERE ITALIANO. NON SANNO CHE RIAD E’ IN GUERRA?

DI ALBERTO NEGRI

ll Coni, il governo, la Fgci _ le lobby, come le chiamano 5 Stelle e Lega _ tutti a darsi una mano, anche se su sponde opposte, per dire che siamo ipocriti a criticare i sauditi. Come, dicono, non lo sapevate prima che le donne laggiù sono segregate? Anzi le cose ora sono migliorate. Giocatela pure questa partita di Supercoppa a Riad _ l’ultima si spera _ ma almeno fermate le bombe italiane destinate a distruggere lo Yemen, in osservanza della legge 185 che vieta di dare armi a Paesi in guerra. Perché l’Arabia Saudita è dal 2015 un Paese in guerra. Come non lo sapevate visto che il contratto dellla Supercoppa con Riad è del 2018? Dopo di che chiudete gli stadi di calcio perché non generano soltanto violenze ma soprattutto degli imbecilli come questi dirigenti.

l’Italia come Riad

Noto che quando si parla male del calcio le donne approvano, gli uomini si astengono o criticano. Ecco perché giochiamo la Supercoppa in Arabia Saudita: ce lo meritiamo statisticamente.