LA FOTOGRAFIA

DI VANNI CAPOCCIA

Una stanza anonima nella quale niente fa capire dove ci si trovi. A prima vista sembra una fotografia scattata in una stanza di una Pro loco dove, dopo le feste e le mangiate natalizie, si sono riuniti per decidere cosa fare per la prossima sagra di paese.

Invece, tutto sembra rimandare al basso profilo della Casaleggio associati, l’azienda che controlla la Piattaforma Rosseau e il M5S.

Arredo francescano, niente alle pareti, un anonimo portalume, il capo Davide Casaleggio che non si è messo al centro lasciando il posto all’uomo immagine del momento e del movimento. A fianco del capo Rocco Casalino, l’uomo che sta a Palazzo Chigi per conto dell’azienda. E il Presidente del consiglio Conte? Conte non conta, perché mica è vero che uno vale uno.