L’IRA DELLA LEGA PER QUELLE VITE SALVATE

DI LUCA SOLDI

 

 

MALTA ha annunciato il via libera all’accordo europeo sui migranti delle navi delle ong Sea Watch3 e Sea Eye, da settimane in mare con 49 migranti.
In questo primo pomeriggi avverrà lo sbarco delle persone a bordo delle due navi, allo stesso tempo le due navi verranno invitate ad abbandonare al più presto le acque dell’isola.
L’accordo fra i paesi europei prevede che i migranti saranno redistribuiti tra otto paesi Ue, tra cui l’Italia.
“L’operazione per trasferire i migranti sulle navi delle nostre forze armate – ha detto il premier maltese Muscat – inizierà il prima possibile”.
Gli 8 paesi che contribuiranno al ricollocamento dei migranti a bordo della Sea Watch sono, secondo quanto riferito da Muscat, Germania, Francia, Portogallo, Irlanda Romania, Lussemburgo, Olanda e Italia.
Come da copione letteralmente infuriato il ministro degli Interni e segretario della Lega, da Varsavia: “L’Europa si propone di accogliere altri immigrati cedendo ai ricatti di scafisti e ong e questo rischia di diventare un enorme problema”, ha detto Matteo Salvini, oggi a Varsavia, in conferenza stampa con il collega Joachim Brudzinski.
Lo ha fatto, nel palcoscenico predisposto e cercando di fruttare al massimo il clima che alimenta da mesi
Lo ha fatto ancora una volta per dirottare le attenzioni verso migranti ed Europa
Lo ha fatto nel via libera ad una campagna elettorale che da adesso entra nel vivo