QUANTI SONO GLI IMBARBARELLATI?

DI GIANFRANCO MICALI

Domenica pomeriggio mi sono trovato d’improvviso, senza volerlo, sull’orlo del vulcano D’Urso e ho provato un brivido. Barbarella, come la chiamano gli aficionados, aveva appena finito di intervistare la cantante Bianca Atzei sulla sua separazione dal motociclista Max Biaggi e cercava di consolarla, salutandola con queste parole: “Sei bella.. sei dolce… sei una gnocca pazzesca…”. Gnocca???
E poi ci stupiamo di come va il mondo e dell’analfabetismo di ritorno. Questa signora che in video pontifica, fa mossette, invita politici che decidono del nostro destino consulti l’enciclopedia Treccani, ripeto TRECCANI, e scoprirà che il primo significato di “gnocca” è l’organo sessuale femminile. Sì, lo so che nell’uso comune, al bar o tra le mura di casa, si definisce così una ragazza procace, ma Barbarella non dovrebbe stare dietro un bancone a distribuire alcolici (e per fortuna non lo fa) ma neppure a imbarbarellare troppo l’italico costume di tanta, troppa, gente.