SE NE VA TEODOSIO LOSITO, AUTORE DI TANTE FICTION. SI PARLA DI SUICIDIO

DI GIACOMO MEINGATI 
È morto a 53 anni Teodosio Losito, sceneggiatore, musicista e autore di molte fiction con protagonisti attori noti come Gabriel Garko. Secondo le prime indiscrezioni l’artista potrebbe essersi suicidato. Losito era noto per aver lavorato ad alcune fiction di successo come “L’onore e il rispetto”, “Il bello delle donne”, “Caterina e le sue figlie”, “Il peccato e la vergogna”, “Io ti assolvo” e “Baciamo le mani”. L’autore è stato trovato morto nella sua abitazione. 
Losito aveva lavorato a molte fiction in coppia con il produttore Alberto Tarallo di Ares Film, con cui aveva stretto un sodalizio artistico vincente che produceva lavori di successo da vent’anni, andati in onda prevalentemente sulle reti Mediaset. Le sue fiction hanno raggiunto quasi sempre un audience importante, oltre ad aver lanciato volti come Gabriel Garko e Manuela Arcuri, riportando in auge attrici del calibro di Giuliana De Sio. 
Ultimamente Losito aveva lavorato a “L’onore e il rispetto 5” e “Il ritorno de il bello delle donne… alcuni anni dopo”. Come sceneggiatore aveva debuttato proprio con la fortunata serie “il bello delle donne” nel 2001, ottenendo un successo che lo aveva proiettato cinque anni dopo al cinema con “Passo a due” di Andrea Barzini. Al 1987 risale la sua partecipazione al Festival di Sanremo con la canzone “Ma che bella storia”.