UNA MONTAGNA DI DEBITI: QUESTO È GOVERNARE L’ITALIA

DI ALBERTO NEGRI

Come dimostra il caso Carige, e prima quello di Mps, Veneto Banca e Popolare Vicenza, i margini sono stretti: per evitare i fallimenti si devono mobilitare risorse ingenti e sottrarle ad altre voci di bilancio. Governare l’Italia significa maneggiare miliardi di debiti, oltre a quello pubblico. Per questo ogni competizione elettorale, da questo punto di vista, è priva di senso, così come lasciano il tempo che trovano le polemiche di queste ore, di anni prima e dei decenni futuri.

Migranti: l’ora più buia dell’Europa

A fine giornata i migranti galleggiano ancora al largo, sono 49 più i 250 già a Malta. Sono in corso vertici a Bruxelles per risolvere il problema di distribuirli. Nel dopoguerra in Europa si aggiravano decine di milioni di profughi in città e nazioni distrutte e affamate. Siamo sopravvissuti con i nostri padri per vedere oggi l’ora più buia dell’Europa.

La febbre gialla delle illusioni

Non sapendo come governare ci si butta con i gilet gialli, come se qui non avessimo già abbastanza problemi, o si cercano alleati all’Est. Nessuno di questi ci darà mai una mano sulla Libia né a far ripartire la nostra economia. Anzi. Constateremo che il sovranismo e il populismo degli altri hanno poco a che fare, per storia e attualità, con noi.