FAKE NEWS PER AIZZARE IL POPOLO ITALIANO

DI EMILIO MOLA

Se sei tra le 17.000 persone che hanno condiviso indignate questo post infame pubblicato da questo leghista (mi scuso con le signore per il termine un po’ forte, ma leghista mi è proprio scappato), sappi che sei stato volutamente preso per il culo.

La foto in questione non ritrae ovviamente Amatrice, che secondo questo genio di leghista dovrebbe essere in quelle condizioni per colpa – ovviamente – dei migranti. Ma è (e qui sta pure la tragica ironia) un campo profughi del Libano. Come fa notare David Puente su Open.

Questo, come altre migliaia di post simili pubblicati ogni giorno da pagine create apposta, non sono “errori”, ma tasselli di una quotidiana e martellante manipolazione che ha il solo scopo di aizzare il popolo italiano contro i migranti, addossare ogni colpa a loro e a chi non la pensa come il Capitano e distrarre tutti dai fallimenti quotidiani del governo.

Dicono “prima gli italiani” ma usano le sofferenze e i disagi degli italiani per puro sciacallaggio. Chiunque lo accetti e lo tolleri non si consideri da meno.