L’ITALIA NON È QUESTO, PER FORTUNA

DI LUCA SOLDI

 

 

Usando foto del tutto false e pretenziose vengono diffusi post di città italiane colpite dal terremoto sommerse da gelo e neve
In particolare sorprendono le foto come quella di Amatrice che in realtà sono quelle di un campo profughi in Palestina.
L’occasione diventa ghiotta per le formazioni di estrema destra per alimentare la solita guerra contro quelli che sono la fonte di ogni male, i migranti.
Un accanimento vergognoso che mira solo a creare confusione e distrazione
Seguendo il solito teorema di odio e paura si mira solo a dare la responsabilità ai nuovi ultimi che spingono per prendere il posto ai vecchi ultimi
Confondendo responsabilità e risorse, nascondendo responsabilità e risorse, si cerca di spostare l’attenzione
verso quel sostegno e quella solidarietà per i migranti che sottrae risorse per la ricostruzione.
Tutto questo viene utilizzato in una guerra di immagini, odio e rancore che mira solo a distruggere ogni sentimento di umanità

È il solito vecchio sistema di mettere a confronto e competizione miserie
È il solito vecchio sistema per nascondere le incapacità politiche da distribuire equamente fra molti ma non fra tutti
L’Italia non è questo o almeno dovrebbe essere questo
Per fortuna ci crediamo cristiani, cattolici e credenti
Per fortuna ci crediamo laici, agnostici, liberali e libertari
Per fortuna l’Italia, anche se c’è lo stesso da impegnarsi molto, non è questa