REVOCATO PREMIO AD ANGELA DAVIS, SOSTIENE I DIRITTI DEI PALESTINESI

DI ENNIO REMONDINO

Niente premio per i diritti umani ad Angela Davis che sostiene i diritti dei palestinesi
-La docente e celebre attivista contro il razzismo: «Attacco contro lo spirito di indivisibilità della giustizia, anche per i palestinesi».
-Dietro la decisione le pressioni della comunità ebraica di Birmingham.  Il Birmingham Civil Rights Institute, Alabama, Usa, ha annullato la decisione di assegnare ad Angela Davis, famosa attivista per i diritti civili, il Premio per i diritti umani. La docente, ex membro del Black Panther Party, del Comitato di coordinamento degli studenti non violenti, e fino al 1991 militante del Partito comunista degli Stati uniti, è nota per aver difeso la riforma carceraria e per aver lanciato critiche nei confronti di Israele negli ultimi anni, posizione dietro il ritiro del premio… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Revocato premio ad Angela Davis, sostiene i diritti dei palestinesi