CONTRO IL LIBANO DEI RIFUGIATI SIRIANI, MINACCE USA INVECE DI AIUTI

DI ENNIO REMONDINO

Domani a Beirut il summit economico della Lega araba. L’invito di partecipare a Damasco fa arrabbiare gli Usa.
-E l’amministrazione Trump minaccia sanzioni se il Paese dei cedri, ancora senza governo ad otto mesi dalle elezioni, aiuterà la ricostruzione della Siria.  Dall’inizio della guerra civile siriana il numero di rifugiati in Libano, stime Onu, 952,562. Milione tondo ampiamente superato, anzi, un milione e mezzo di rifugiati dal 2011 ad oggi, secondo il Governo libanese, la maggior parte dei quali vive in condizioni di estrema povertà, in tendopoli nella valle della Bekaa ora rese inferno dal gelo, o in quartieri popolari segnati da abusi ed episodi di razzismo… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Contro il Libano dei rifugiati siriani, minacce Usa invece di aiuti