ECCO LA VERA IMMAGINE DEL CARA DI CASTELNUOVO DI PORTO

DI ANGELA CAPONNETTO

– Per me l’immagine del CARA di Castelnuovo di Porto è questa. La gioia dei richiedenti asilo di ogni nazionalità e religione che ringraziano così chi per un giorno – a Natale – gli ha reso la visibilità negata davanti alla bandiera preparata per il Papa con le bandiere multicolori di tutto il mondo. Mani bianche, nere e meno nere che mi lanciavano in aria dopo l’ultima diretta del giorno. Perché “il mondo è bello perché è vario” … così dicono.

Il sistema dei CARA non è uno dei migliori perché raggruppa grandi numeri di richiedenti asilo. Eppure questo, gestito dalla Cooperativa Auxilium, era uno di quelli che, seppure con le difficoltà del caso, funzionava.
Dove andranno realmente le 500 persone- persone! – che avevano iniziato un percorso di integrazione intelligente? Dove i dipendenti, medici, psicologi, mediatori culturali, donne delle pulizie…..? Non lo so. So solo che tre anni fa ho passato il più bel giorno di Natale della mia vita con i richiedenti asilo e i dipendenti del cara di Castelnuovo di Porto
Quanto è bello il mondo quando è vario….