I CONTI APERTI TRA FRANCIA E ITALIA

DI MICHELE PIZZOLATO

E’ evidente che fra Francia e Italia ci sono conti aperti, ecco tre fra i più gravi. La Francia:
1) ha provocato l’attuale disastro Libico con la sconsiderata azione bellica; ma a pagare i costi del disastro sono Italia, Malta e Grecia… non la Francia.
2) è prodiga con Macron di lezioncine morali sull’immigrazione mentre respinge i migranti che cercano di entrare in Francia dall’Italia, donne e bambini inclusi, con un portato di morti, non in mezzo al Mediterraneo per causa di criminali scafisti, ma all’europeissimo confine fra Italia e Francia.
3) ha contrastato il deficit italiano al 2,4 per la lotta contro la povertà: Moscovici “inadempimento particolarmente grave”. Salvo difendere il deficit francese al 3: Moscovici “il caso Francia è diverso da quello italiano. In Francia c’è un’emergenza sociale. È consentito dalle regole” – come se in Italia con 5 milioni di poveri non ci fosse emergenza sociale!