SICUREZZA SUL LAVORO: CORSI A PAGAMENTO OBBLIGATORI PER PICCOLI IMPRENDITORI E COMMERCIANTI

DI NELLO BALZANO

Si sa che ogni provvedimento che prevede obbligo a pagamento, diventa un ostacolo burocratico, quindi la sicurezza trasformata in business, diventa un’inutile partecipazione dove basta pagare per adempiere, perché quale azienda autorizzata a fare corsi boccia un suo cliente, anche se il corso non l’ha seguito seriamente.
Sicurezza sul lavoro nelle medie/grandi aziende: un pesarsi tra le sigle sindacali per capire chi elegge più rappresentanti per la sicurezza, contestualmente alle elezioni delle RSU, carichi di responsabilità che spesso non si riescono ad assolvere, business per le aziende che producono e vendono attrezzature ed indumenti per la prevenzione, ma spesso condizioni di lavoro, fretta, disattenzione, mancanza di controllo ne limitano l’uso.
Contesti precari nelle assunzioni che impediscono l’acquisire esperienza, condizionano il lavoratore nel chiedere più sicurezza, perché diventa più importante conservare il posto di lavoro evitando proteste e lamentele.
Poi c’è la contraddizione di tutti quelli che si indignano, ma comprano oggetti a basso costo, alimentari venduti a prezzi enormemente inferiori alla logica di mercato normale, trascurando che dietro tutto questo ci sono l’uso di materie prime pericolose, utilizzo di manodopera sfruttata, caporalato che schiavizza quelli che sono considerati un fastidio se si vedono circolare liberamente sulle nostre strade, ma è normale che quando si tengono bassi i redditi ognuno si arrangia come può.
Quando ne sento parlare, anche dalle più alte cariche istituzionali non mi sconvolgo più di tanto, perché le parole servono a poco quando hai un governo che per fare cassa taglia i fondi all’INAIL, non basta parlarne ad una commemorazione, non è sufficiente un congresso, è da 20 anni che un pezzettino alla volta si continua a tagliare risorse, cancellare diritti e quando questo succedeva erano tutti presenti con ruoli importanti coloro che oggi diventano paladini della riscossa.