IN SVEZIA DAL 2030 STOP ALLA VENDITA DI AUTO DIESEL E BENZINA

DI MARINA POMANTE

 

Il progetto della Svezia è di arrivare a togliere dalla produzione tutte le automobili con motore a combustione interna. L’anno nel quale scatterà l’ora x è fissato per il 2030, ne da conferma il primo ministro Stefan Löfven che ha dichiarato: “nessuna auto con motore diesel o benzina sarà venduta nel nostro Paese dal 2030 in poi”, ha spiegato che questa altro non è che la naturale evoluzione del mercato, lo è in particolar modo dopo che i Paesi hanno siglato l’Accordo di Parigi, dove si sono impegnati a ridurre le emissioni di gas serra al fine di contrastare il riscaldamento globale.

Il programma di rivoluzione programmata riguarda in effetti tutta la penisola Scandinava. In Norvegia la vendita delle auto a partire dal 2025 riguarderà solo motorizzazioni ecologiche e il Paese sta investendo risorse e progettazione in questo comparto. Nel 2017 circa la metà delle vendite di nuove auto in Norvegia ha interessato il segmento delle ibride ed elettriche.
Anche la Danimarca ricalca esattamente il programma svedese ed anche in questo Paese, la vendita di automobili con motore diesel o benzina sarà mandata in pensione dal 2030.

Da un rapporto di Greenpeace, la Svezia è il decimo Paese ad avere fissato una data per dar il via alla produzione del motore ecologico, abbandonando le alimentazioni tradizionali a carburanti fossili.
Anche la Francia e l’Inghilterra hanno messo in cantiere la trasformazione da tradizionale ad ecologico e prevedono che il passaggio arriverà a partire dal 2040.
La nota negativa in questo processo ha spiegato Marion Tiemann, esperta di trasporti di Greenpeace, è invece costituita dalla Germania, una nazione strategica per la trasformazione perchè sul suo territorio si contano molte case automobilistiche.