CRISI ROMA-PARIGI, PROVOCAZIONI, CONSEGUENZE E VUOTO A PERDERE

DI ENNIO REMONDINO

Crisi diplomatica con la Francia a chi richiama il suo ambasciatore. La scelta inedita di Parigi e le conseguenze sui dossier bilaterali.
-Dall’Ue alla Libia al G7 le conseguenze Crisi
-È la prima volta dal 1940 che la Francia richiama l’ambasciatore a Roma. Non succedeva dal 1940, rileva qualcuno che ha studiato un po’ di storia, quando André François-Poncet, allora ambasciatore francese a Roma dovette lasciare in tutta fretta Palazzo Farnese e l’Italia per tornare in patria dopo la dichiarazione di guerra che Mussolini fece alla Francia. Dunque il richiamo in Francia per consultazioni dell’attuale ambasciatore … CONTINUA SU REMOCONTRO:

Crisi Roma-Parigi, provocazioni, conseguenze e vuoto a perdere