BUSSETTI DIMETTITI SUBITO

DI NICOLA FRATOIANNI

Bussetti, Ministro dell’Istruzione, a precisa domanda su cosa serva alle scuole del sud per recuperare il gap da quelle del nord, dice: “Impegno, sacrificio, ancora impegno”. Con quell’espressione ultimativa di chi è proprio convinto, quindi, che le persone a cui si riferisce non abbiano mai fatto sacrifici e non si siano impegnati abbastanza.

E’ il solito, vecchio e stanco pregiudizio antimeridionalista di questi signori che potranno pure cambiare nome e mettersi il vestito buono, ma rimangono sempre quelli che il sud Italia lo consodirevano altro.
E però, glielo diciamo noi a Bussetti cosa serve alle scuole del sud, visto che non lo sa?
Investimenti strutturali, più soldi, nuovi organici per evitare le classi pollaio.
Forza Bussetti, si impegni, lavori, si sacrifichi…

Sono sollevato.
Per fortuna le parole del ministro dell’Istruzione leghista contro il Sud stanno facendo reagire insegnanti, presidi, studenti, sindaci, sindacati, partiti di opposizione e di maggioranza. Una vera e propria bufera di indignazione lo sta travolgendo.
A questo punto dovrebbe fare una cosa sola: lasciare il Ministero e tornare a casa. E alla svelta.

Se non avete visto le dichiarazioni del ministro leghista —-> https://www.facebook.com/116181541819083/posts/1807177362719484?sfns=mo