CI RUBANO ANCHE SANREMO. MAVALA’MAVALA’

DI EMILIO MOLA

Il festival della canzone italiana è stato vinto nel 2018 da un immigrato albanese (Ermal Meta) con Fabrizio Moro e nel 2019 dal figlio di un immigrato africano (Mahmood).

Questo è quello che succede quando si guarda agli esseri umani solo per ciò che fanno, per il loro lavoro e per le loro capacità. Non per il loro nome o le loro origini.

Brava Italia. Quando si dimenticano di dirti che devi odiare torni a essere il Belpaese che eri. Non perché tu faccia vincere stranieri e figli di stranieri, ma perché li vedi e li valuti come tutti senza pregiudizi. Sarebbe bello comportarsi così sempre. Con tutti.

Il “Ci rubano anche Sanremo” di qualche leghista è comunque in agguato.