IRAN, CERCASI NUOVA GUIDA SUPREMA PER SALVARE RIVOLUZIONE E PAESE

DI PIERO ORTECA

40 anni dopo Khomeini grandi manovre per la successione alla Guida Suprema. La morte dell’ayatollah Shahroudi, candidato designato a prendere il posto di Alì Khamenei.
-Si parla anche del generale Qassem Soleimani, il “Napoleone” sciita nemico giurato di Israele, che comanda le Brigate Al-Qods in Irak e Siria.
-Sempre più pesante la crisi dell’economia. Si va verso un Iran che potrebbe essere comandato da un generale “duro e puro” legato a filo doppio alla teocrazia di Qom? I rumors sulle grandi manovre per la successione ad Alì Khamenei, la Guida Suprema del Paese, si sprecano. E il “toto-ayatollah” sembra essersi intensificato, dopo che il delfino che sembrava designato a prendere il posto del successore di Khomeini, e cioè Mahmoud Hashemi Shahroudi, è morto improvvisamente lo scorso dicembre … CONTINUA SU REMOCONTRO:

Iran cercasi nuova Guida Suprema per salvare rivoluzione e Paese