GILET GIALLI, LE TENTAZIONI ITALIANE DA VUOTO POLITICO ‘ANTI QUALCOSA’

DI MICHELE MARSONET

-Un movimento caotico che vede scendere in strada assieme estrema destra ed estrema sinistra, anarchici ed esponenti di formazione parafasciste.
-Perché una parte politica italiana li insegue, e chi di loro insegue, e per condividere cosa?

Che sta accadendo in Francia? Difficile dare una risposta precisa e, del resto, proprio su queste pagine Ennio Remondino si è già chiesto quali siano gli obiettivi e il senso ultimo delle manifestazioni che ogni sabato assediano i centri di Parigi e di molte altre città d’Oltralpe.
Chiarisco subito che, per porsi quesiti di questo tipo, non occorre affatto simpatizzare con Emmanuel Macron. Al contrario, si può per esempio concordare con i critici delle sue politiche fiscali, con il suo approccio al problema dei migranti e con le strategie adottate in Africa… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Gilet gialli, le tentazioni italiane da vuoto politico ‘anti qualcosa’