DOPO OSTIA, DANIELE PIERVINCENZI AGGREDITO ANCHE A PESCARA

DI LUISA BETTI

Mentre Matteo Salvini si preoccupa di respingere persone che fuggono dalla guerra indicandole come il nostro principale nemico e di mettere al bando Virginia Raffaele, conduttrice rea di aver proferito #Satana in uno sketch a #Sanremo, emerge un inquietante spaccato di un’Italia che il #governocontinua a ignorare occultando di fatto quelli che sono i veri e reali problemi di questo Paese. Il giornalista Daniele Piervincenzi è stato aggredito con la sua troupe a #Pescara, in un quartiere che è il centro dello spaccio di droga dell’Abruzzo, e precisamente nelle case dell’Ater chiamate Ferro di cavallo dove un ragazzo di 18 anni è morto qualche giorno fa nel silenzio più assoluto. L’inviato di #PopoloSovrano ha riportato un occhio nero, mentre Sirio Timossi è finito al pronto soccorso e David Chierchini ha una lesione alla gamba. #Piervincenzi era stato già ferito con una testata durante un’inchiesta sui clan di #Ostia dal boss Roberto Spada, condannato a sei anni per aggressione. Senza dubbio è merito dei #giornalisti e delle #giornaliste coraggiose, come anche Federica Angeli Paolo Borrometi Sandro Ruotolo e tanto altri, se riusciamo a conoscere pezzi di un’Italia che questo governo continua a occultare come se non esistesse e come se non fosse un problema. Una verità che non piace al ministro dell’interno #Salvini che ignora e rimane in silenzio anche davanti alla violenza su chi ha il coraggio di mettere a nudo quello che veramente affligge questo Paese. Abruzzo che ha incoronato proprio la Lega come primo partito nelle recenti elezioni regionali.

Mentre Matteo Salvini si preoccupa di respingere persone che fuggono dalla guerra indicandole come il nostro principale nemico e di mettere al bando Virginia Raffaele, conduttrice rea di aver proferito #Satana in uno sketch a #Sanremo, emerge un inquietante spaccato di un'Italia che il #governo continua a ignorare occultando di fatto quelli che sono i veri e reali problemi di questo Paese. Il giornalista Daniele Piervincenzi è stato aggredito con la sua troupe a #Pescara, in un quartiere che è il centro dello spaccio di droga dell'Abruzzo, e precisamente nelle case dell'Ater chiamate Ferro di cavallo dove un ragazzo di 18 anni è morto qualche giorno fa nel silenzio più assoluto. L'inviato di #PopoloSovrano ha riportato un occhio nero, mentre Sirio Timossi è finito al pronto soccorso e David Chierchini ha una lesione alla gamba. #Piervincenzi era stato già ferito con una testata durante un'inchiesta sui clan di #Ostia dal boss Roberto Spada, condannato a sei anni per aggressione. Senza dubbio è merito dei #giornalisti e delle #giornaliste coraggiose, come anche Federica Angeli Paolo Borrometi Sandro Ruotolo e tanto altri, se riusciamo a conoscere pezzi di un'Italia che questo governo continua a occultare come se non esistesse e come se non fosse un problema. Una verità che non piace al ministro dell'interno #Salvini che ignora e rimane in silenzio anche davanti alla violenza su chi ha il coraggio di mettere a nudo quello che veramente affligge questo Paese. Abruzzo che ha incoronato proprio la Lega come primo partito nelle recenti elezioni regionali. Ordine Giornalisti del Lazio Giornalisti Giornalettismo Commissione pari opportunità – Cpo Fnsi FNSI – Federazione Nazionale Stampa Italiana Antiviolenza Stampa Romana ControCorrente Roma Ida Baldi Roberta Sibona Roberta Balzotti Donatella Smoljko Stefano Corradino Alessandra Mancuso Silvia Resta Luisa Garribba Rizzitelli Cristina Obber Cristina Choosy Cristina Cosentino Sonia Oranges Dario Celli Maurizio Di Schino Vittorio Di Trapani Giorgio Santelli Lucio Giordano- Alganews Nadia Somma Giornalismo Indipendente Valentina Loiero Giulia Bosetti PresaDiretta Valentina Pattavina Luisa Betti Dakli

Pubblicato da DonnexDiritti su Giovedì 14 febbraio 2019