AUTONOMIE REGIONALI. LA LEGA VUOLE SFASCIARE LO STATO CENTRALE

DI STEFANO SYLOS LABINI

Per adesso il disastro è rinviato ma il rischio rimane. Stavolta il Ministero dell’Economia e delle Finanze non ha fatto obiezioni. “Le tre regioni otterranno parte dell’Irpef raccolto sul territorio ma, è la garanzia, queste somme non saranno tolte ad altre regioni”: Buona questa: se le risorse le prendono le regioni del Nord qualcun altro non le avrà più. Il governo ha in testa un ddl, un riassetto normativo, che nei fatti svuota il Parlamento su temi chiave come energia, concorrenza e appalti. La situazione è pericolosissima: tra maggiore autonomia regionale, taglio dei parlamentari e democrazia diretta, il parlamento espressione dello Stato centrale sparisce. Il combinato disposto messo in piedi da Lega e M5S potrebbe veramente sfasciare tutto.

Risultati immagini per AUTONOMIE REGIONALI. LA LEGA VUOLE SFASCIARE LO STATO CENTRALE