VISEGRAD, DESTRA UN PO’ ANTI-SEMITA MA AMICA DI NETANYAHU, IN ISRAELE

DI ENNIO REMONDINO

Il premier israeliano oggi accoglie Gerusalemme i leader di Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia e Slovacchia a certificare la vicinanza della suo governo a quello dei governi sovranisti spina nel fianco dell’Unione europea. Alleanza ideologica e propaganda per elezioni del 9 aprile.  «Il Gruppo Visegrad (V4) si allarga e di fatto accoglie Israele. Per ora solo come paese alleato, ma si può dire che è nato il V4 Plus». Lo anticipa Nena News, Michele Giorgio. Sovranisti e ultra nazionalisti di tutto il mondo uniti. Quasi tutti. «Così oggi Benyamin Netanyahu accoglie a braccia aperte il leader ceco Andrej Babis, lo slovacco Peter Pellegrini, l’ungherese Viktor Orban e il polacco Mateusz Morawiecki a Gerusalemme per un summit sul ruolo attuale e quello futuro dell’Europa, in chiave ovviamente molto critica»… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Visegrad, destra un po’ anti semita ma amica di Netanyahu, in Israele