LIBERARE I TERRORISTI ISIS EUROPEI, RICATTO USA SULL’IRAN

DI ENNIO REMONDINO

L’annuncio che Trump intende liberare 800 prigionieri dell’Isis in Siria, se l’Europa non li processa. Ma giudizio e pena non devono esercitarsi dove è stato commesso il reato? Forzatura di Trump e legittimo sospetto di un tentativo di intimidire gli europei che non vogliono fare la guerra all’Iran e non rispettano le sanzioni Usa. Perché gli Stati uniti minacciano l’Europa con i foreign fighters dell’Isis? Si chiede Alberto Negri sul Manifesto. «L’annuncio che Trump intende liberare 800 prigionieri dell’Isis in Siria, se l’Europa non li processa, è diretto a intimidire gli europei che non vogliono fare la guerra all’Iran e non rispettano le sanzioni Usa». Gioco sporco… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Liberare i terroristi Isis europei, ricatto Usa sull’Iran