CHEMIOTERAPIA: CON IL CASCO REFRIGERANTE 1 DONNE SU 2 NON PERDE I CAPELLI

DI MIRIAM CESTA

L’alopecia è uno degli effetti collaterali tra i più temuti dalle pazienti in cura contro un tumore. Ma una speciale cuffia in silicone promette di proteggere la chioma

Un casco refrigerante che inibisce uno degli effetti collaterali tra i più temuti dalle donne che si sottopongono a chemioterapia: la perdita dei capelli. Lo speciale dispositivo in silicone morbido, del valore di circa 35 mila euro, somiglia a una cuffia e, se indossato durante la somministrazione delle cure, riduce drasticamente la cadutadella chioma.

Lo staff dell’Umberto I di Lugo con l’apparecchiatura donata dallo IOR

Efficace in una donna su due

A parlarne è Claudio Dazzi, direttore del Day Hospital Oncologico dell’Umberto I di Lugo di Romagna (Ravenna), dove il casco – donato a gennaio 2018 dall’Istituto oncologico romagnolo –  ha funzionato correttamente nel 56% dei casi: “Finora abbiamo trattato 62 donne – si legge in un articolo pubblicato dalla stampa locale -. Di queste, 35 sono riuscite a portare a termine il trattamento senza dover ricorrere alla parrucca. Questo significa che il casco refrigerante ha funzionato nel 56% dei casi, una percentuale in linea con gli altri istituti dove l’apparecchiatura viene utilizzata. Solo cinque donne sono state costrette ad interrompere il trattamento per problematiche quali sensazioni di freddo cefalea“.

Come funziona

Il funzionamento del casco si basa sull’effetto refrigerante: applicato sul cuoio capelluto durante la somministrazione dei farmaci chemioterapici, provoca un restringimento dei vasi sanguigni del bulbo pilifero, riducendo al minimo l’assorbimento dei farmaci da parte di questi e preservando così i capelli dalla caduta. Testimonianze di grossa soddisfazione sono arrivate, racconta Dazzi, soprattutto da parte delle ragazze più giovani, che sono riuscite a salvare le chiome e a mantenere un’attività sociale del tutto simile a quella che conducevano prima della diagnosi.

CONTINUA SU:

Chemioterapia: con il casco refrigerante 1 donna su 2 non perde i capelli