ECCO LA SENTENZA DEFINITIVA CON CUI ANGELO PEVERI E’ STATO CONDANNATO A 4 ANNI E MEZZO DI DETENZIONE

DI GIOVANNI PAGLIA

“La vittima palesemente non armata, dopo essere stata bloccata a terra, è stata ripetutamente percossa, anche con un corpo contundente, nonostante le insistenti e supplichevoli manifestazioni di pentimento, ed è stata colpita da distanza ravvicinata con un fucile caricato con proiettili ad elevata capacità offensiva al torace”.
Questa è la sentenza definitiva con cui Angelo Peveri è stato condannato a quattro anni e mezzo di detenzione: aver sparato a sangue freddo a una persona già immobilizzata e inerme.
Il Ministro dell’Interno è andato a trovarlo in carcere per solidarizzare.
Evidentemente la pena di morte fai da te è il suo modello di giustizia.
Ovviamente per i ladri di polli, perché se a rubare è il suo partito scattano le comode rate, se sono i suoi complici di un tempo gli arresti non si festeggiano.
Non credo servano altre parole.