L’ITALIA E’ UN PAESE DI MERDA. FIRMATO: MATTEO SALVINI

DI EMILIO MOLA

L’Italia è un apostrofo rosa tra le parole “di merda” e “Prima”.

Cosa sia però questo apostrofo rosa, nessuno lo sa. I maligni dicono che l’apostrofo rosa siano le elezioni di quell’anno, del 2013, quando la Lega sprofondò al 4%, e Salvini capì che se non si fosse inventato al più presto qualcosa di nuovo avrebbe dovuto presto cercarsi un lavoro.

Così decise di giocarsi la carta più impensabile, la giravolta più clamorosa della storia repubblicana: passare da “Italia di merda” a “Prima gli italiani”; convincere milioni di persone insultate, offese e disprezzate non una volta, non per un periodo, non per un anno, ma per tutta la vita, a votarlo. E perché no, ad amarlo.

Come se non un tifoso, ma proprio il capo ultras della Roma, dopo una vita passata a intonare cori del tipo “Lazio merda” indossasse da un giorno all’altro la maglia della Lazio per diventarne il capo ultras.

Una follia. Ma Salvini in 20 anni di militanza leghista aveva capito una cosa fondamentale: se dai a un popolo dei nemici, se lo fai sentire vittima di qualcuno, e ti poni come difensore di quelle vittime, e ti vesti come loro, o mangi le cose che amano loro, e parli come loro, loro ti seguiranno a prescindere.

Sì ma con chi sostituire “terroni” e “Roma ladrona” ora che “terroni” e Roma gli servivano? Occorrevano nuovi poveri con cui terrorizzare la gente, e altre istituzioni da chiamare ladrone. E li trovò: immigrati ed Europa.

Lo schema sarebbe stato quello già collaudato in passato.
Doveva solo:
Sostituire “Prima la Padania” con “Prima gli italiani.
Sostituire “terroni” con “immigrati”.
Sostituire “Roma ladrona” con “Europa ladrona”.

Avrebbe funzionato? Sarebbero bastati questi trucchetti a far dimenticare tutto il suo disprezzo per quel Paese a cui avrebbe chiesto il voto? La leggenda narra che ebbe perfino qualche esitazione. Che non avrebbe mai funzionato. Ma poi ci provò lo stesso e il resto è storia.

Ma questa è la ricostruzione dei maligni rosiconi, ovviamente.

La realtà è che Salvini è un grande patriota che ha cambiato idea sugli elettor.. ehm sugli italiani, in maniera del tutto disinteressata. Sì è sicuramente così.

L'immagine può contenere: telefono