PER DOMBROVSKIS L’ECONOMIA DELL’ITALIA GOVERNATA DA SALVINI E DI MAIO E’ A RISCHIO

DI NICOLA FRATOIANNI

Il vicepresidente della commissione europea Dombrovskis oggi dice che l’Italia ha un’economia a rischio.

Pensate si riferisca alle eccessive disuguaglianze, o all’aumento vertiginoso della povertà?
No, si lamentano di quel po’ di deficit che il governo di Salvini e di maio ha utilizzato, perché porterà all’aumento del debito pubblico, dicono.
Sapete bene che sono un oppositore del governo e che la manovra economica nel suo complesso non mi piace, perché avrei puntato di più sugli investimenti e avrei introdotto una tassa sulla ricchezza (vera) per redistribuire risorse.
Ma vorrei dire a Dombrovskis che se l’Europa continua con questa musica, continueranno a essere non la soluzione, ma parte del problema degli europei in difficoltà. È un po’ come dire che il reddito non va bene perché i salari in Italia sono più bassi e questo disincentiverebbe la ricerca del lavoro.
Non si può più continuare a comprimere la vita dei cittadini europei in nome dell’austerità e dei dettami dell’economia finanziaria.