SALVARE LUCHA Y SIESTA

DI STEFANO FASSINA

Cara Sindaca Raggi, per celebrare davvero l’8 Marzo, prenda l’impegno a salvare Lucha y Siesta, il centro anti-violenza a via Lucio Sestio, da tanti anni attivo nella nostra città per l’aiuto alle donne vittime di violenza. Il centro, l’unico per un territorio vastissimo con oltre 300.000 abitanti, opera in uno stabile di Atac abbandonato da decenni. Da qualche settimana, è sotto sfratto nella sostanziale indifferenza della sua Giunta e della sua maggioranza che, nei giorni scorsi, ha bocciato in Assemblea Capitolina una mozione per salvaguardarlo. Oggi, è una giornata piena di retorica. Cara Sindaca, si distingua. Con l’Assessora alle Politiche Sociali, Laura Baldassarre, e l’Assessora al Patrimonio, Rosalba Castiglione, avvii un percorso concreto per evitare un ulteriore attacco alle condizioni delle donne e un ulteriore impoverimento sociale della nostra città.