NON C’ E’ NIENTE DI PIU’ STUPIDO DI UNA DONNA CHE VOTA LEGA

DI EMILIANO RUBBI

Ciao Teo.
Fammi capire: condannano Nasrin Sotoudeh per “propaganda contro lo Stato” e per non aver indossato il velo in pubblico e tu, anziché prendere le parti di una persona che da anni si batte in difesa dei diritti delle donne in Iran, da Ministro dell’Interno, pensi ad attaccare le “femministe”?

TU? Quello che, qualche tempo fa, paragonava la ex presidente della camera Boldrini a una bambola gonfiabile?
TU, che hai messo un antiabortista pro-life con simpatie neonaziste come Fontana a fare il Ministro per le politiche della famiglia?
TU, che stai facendo riscrivere il diritto per l’affidamento dei figli a Pillon, uno convinto che LE STREGHE si siano infiltrate nelle nostre istituzioni scolastiche?
TU, che hai esposto ai violenti insulti e agli “auguri di stupro” delle scimmie urlatrici che scrivono sulla tua pagina Facebook prima Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, le volontarie italiane catturare in Siria, poi, in ordine: delle adolescenti che manifestavano contro di te, le volontarie del Baobab, Silvia Romano, rapita in Kenya mentre “li aiutava a casa loro”?
TU, che sei a capo di un partito che, a Crotone, distribuisce volantini che parlano di difesa del “ruolo naturale della donna”?

E quindi TU, Ministro dell’interno italiano, di fronte a una donna coraggiosa che rischia la vita sfidando gli Ayatollah battendosi per l’autodeterminazione del genere femminile, non trovi di meglio da fare che attaccare le femministe italiane?

Resto convinto che esista solo una cosa più malata e stupida di un meridionale che vota Lega: una donna che vota Lega.