LE PAROLE DI TAJANI, SECONDO CUI MUSSOLINI HA FATTO COSE POSITIVE, SONO GRAVI

DI ENRICO ROSSI

Le parole di Tajani, secondo cui Mussolini e il fascismo hanno fatto cose positive, sono gravi. L’Europa è nata dopo le tragedie e gli orrori causati dal nazismo e dal fascismo. Chi ricopre la carica di presidente del parlamento europeo questo deve averlo sempre bene a mente. Prima della guerra il fascismo ha vietato le libertà politiche e sindacali, chiuso e incendiato le case del popolo, instaurato un regime dittatoriale, messo in carcere migliaia di oppositori, ucciso a bastonate Giovanni Amendola, Piero Gobetti, i fratelli Rosselli, Giacomo Matteotti. Il fascismo ha fatto marcire in carcere Antonio Gramsci e tanti altri patrioti. Prima della guerra il fascismo ha voluto le leggi razziali. Prima della guerra il fascismo ha fatto le guerre coloniali stuprando e uccidendo migliaia di persone in Libia, Etiopia e Somalia. Prima della guerra il fascismo ha fatto l’alleanza con Hitler. Poi, come risultato finale di tutto questo, ha fatto anche la guerra. Se non ci fossero stati i liberali, i popolari, i socialisti, i repubblicani, gli azionisti, i comunisti, oggi Tajani non godrebbe delle libertà democratiche né ci sarebbe il Parlamento europeo. Caro presidente Tajani, non c’è proprio nulla da salvare del fascismo, da cui l’Italia si è riscattata combattendo con la Resistenza.