TOTO CUTUGNO, COME AL BANO, NELLA LISTA NERA ‘AMICI DI PUTIN’

DI CHIARA FARIGU

Chi lo avrebbe mai detto, il Toto nazionale, con quella faccia un po’ così, quella voce un po’ cosà, un pericolo nazionale. Come Al Bano è finito nella lista nera dell’Ucraina. Farebbe parte dell’Associazione amici di Putin ed avrebbe sostenuto l’annessione alla Crimea. Questa l’accusa di un gruppo di parlamentari ucraini che ha messo il niet ad un suo concerto in programma a Kiev per il prossimo 23 marzo. Che abbia un carattere fumantino è fuori dubbio. E ne ha dato prova in ‘Ora o mai più’, il programma di Amadeus che si è concluso recentemente, dove non le ha certo mandate a dire quando qualcosa non gli andava giù. In veste di coach, oltre che giudice di gara, Cutugno ha riscoperto l’amore del pubblico dopo un lungo periodo di silenzio. Le sue canzoni, per gli amanti del genere melodico, sono sempre belle e attuali. Molte, come L’Italiano, Amori, Le mamme sono famose nel mondo. Soprattutto nei Paesi dell’Est dove il musicista è vera rock star. Oltre che ambasciatore della musica italiana nel mondo. Ruolo che riveste da oltre 40 anni.
Ora scoprire che sarebbe pericoloso per sicurezza nazionale ucraina ha davvero del surreale. Proprio lui, che di politica non si è mai interessato, sostiene il suo manager.
Che abbiano scambiato i suoi spartiti musicali per pizzini spionistici?
Pare che la stessa sorte stia per incombere su altri pericolosi ‘terroristi’ italiani, vedi Pupo,  forse Eros Ramazzotti,  ma anche i Ricchi e Poveri molto popolari da quelle parti. Hai visto mai? La lista tuttavia potrebbe essere molto più lunga … 

L'immagine può contenere: 2 persone