UNGHERIA DI ORBAN E MINCULPOP, TRA PPE E STEVE BANNON

DI ENNIO REMONDINO

Travaglio Ungheria tra crescita economica e perdita di democrazia. Orban sempre più autoritario e a destra fuori del Partito popolare europeo e dall’ultimo vincolo di moderazione? Ora lui si pente (così’ dichiara) e chiede scusa, ma altri, Steve Bannon e tutto quello che nascostamente rappresenta, vogliono Orban con Kaczynski e Salvini a capo dell’Europa sovranista sfascia tutto.  Da quest’anno, i libri scolastici in Ungheria saranno pubblicati esclusivamente dal Centro statale dello sviluppo dell’istruzione. Lo stabilisce una legge che bandisce le edizioni libere e private già in uso fra i banchi degli istituti ungheresi. Docenti e genitori contro e timori confermati: i nuovi manuali fanno da megafono didattico al nazionalismo del primo ministro… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Ungheria di Orban e Minculpop, tra Ppe e Steve Bannon