LASCIA IL PRESIDENTE DEL KAZAKISTAN, 29 ANNI DI POTERE, SOSPETTI DI MOSCA

DI ENNIO REMONDINO

Sorpresa Kazakistan, lascia il presidente Nursultan Nazarbayev, dopo 29 anni di potere assoluto e incontrastato. Per la transizione morbida, Tokayev successore. Ma Mosca teme il golpe occidentale. Il Kazakistan di Nursultan Nazarbayev, 29 anni di potere assoluto e incontrastato. Ora Nazarbayev lascia, senza ragioni apparenti, ed è panico politico. Nella geopolitica del centrasia il Kazakistan è uno dei pochi punti fermi, governato con pugno di ferro e accortezza politica dal ‘Sultano’ post sovietico kazako. Uno dei paesi più ricchi di materie prime del mondo e ai confini delle aree con maggiore influenza del radicalismo islamico. Despota utile e quasi rassicurante, Nazarbayev, che a perderlo non sai poi cosa ti aspetta… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Lascia il presidente del Kazakistan, 29 anni di potere, sospetti di Mosca