PAPOCCHIO RAMI

DI SUSANNA SCHIMPERNA

Con grande magnanimità concederanno la cittadinanza italiana ai due ragazzini. Cittadinanza che sarebbe un diritto, e invece diventa un grazioso regalo.
Ma niente cittadinanza alle loro famiglie.
Non so abbastanza di legge per capire fino a che punto sia legalmente perlomeno curioso che un ragazzino di dodici anni risulti cittadino di un certo paese quando il resto della sua famiglia, che con lui vive da sempre, non condivide la stessa cittadinanza.
Chiedo lumi agli avvocati, ma intanto: a me pare un papocchio.