CAMPANIA, CAPPOTTI PER I BISOGNOSI SUL “MURO DELLA GENTILEZZA”

DI PATRIZIA ING. LASSANDRO

La Campania si conferma una regione solidale, dove non mancano iniziative per i più bisognosi. A Cerreto Sannita, grazie all’iniziativa della Caritas e della Diocesi, è nato il “Muro della Gentilezza”, ossia, un’iniziativa benefica per donare cappotti invernali ai clochard che rischiano di morire per strada a causa del freddo, ma anche alle famiglie indigenti. Lo slogan dell’iniziativa è: “Prendi un cappotto se hai freddo. Lascia un cappotto se non lo usi più”
L’idea nacque nel 2015 in Iran, a Mashad, da un movimento caritatevole che prevedeva appendiabiti sui muri, per strada, per regalare abbigliamento invernale. Il tutto pare sia il frutto di un gesto spontaneo da parte di un anonimo. Un’iniziativa che ha preso le mosse dal popolo. In Iran, la ricchezza non manca ma è mal distribuita e, come se non bastasse, sempre di più sono i senzatetto.
Il muro della gentilezza in Paksitan è comparso il 15 gennaio 2016. Quì le persone possono abbandonare qualsiasi cosa pensino possa essere d’aiuto per il prossimo. Non solo indumenti, quindi, ma anche generi alimentari confezionati.
ln Cina, compare il 29 gennaio 2016 nella regione autonoma di Guangxi Zhuang nel sud della Cina. Un gesto che appare come un’eccezione rispetto al proverbio cinese secondo cui: sono più numerosi gli uomini che costruiscono muri di quelli che costruiscono ponti. In questo caso si tratta, però, di muri che uniscono e non dividono
Il Wall of Kindness è apparso ad Amman, in Giordania, il 21 novembre 2017. La parete solidale invita a donare vestiti per i più bisognosi prima dell’inizio della stagione invernale, in modo anonimo. Una volta ricevute le donazioni, i vestiti vengono puliti dalla lavanderia dell’hotel e consegnati come nuovi ai destinatari.
Il muro della gentilezza è apparso in Svezia, nella città di Uppsala, qualche giorno prima del Natale 2018. A catturare l’attenzione di turisti e residenti è stata la presenza di un cubo di grandi dimensioni decorato con luminarie natalizie.
Un’iniziativa che si sta diffondendo in tutto il mondo e sul web.