LA BOZZA DEL DECRETO CHIAMATO SBLOCCA CANTIERI È PESSIMA

DI NICOLA FRATOIANNI

La bozza del decreto chiamato Sblocca cantieri è pessima.
Il governo innalza dal 30 al 50% dell’intero importo del contratto la possibilità di ricorrere al subappalto. Il modo migliore per strozzare piccole aziende e lavoratori.
Innalza da 150.000 a 200.000 euro la possibilità di affidamenti diretti. Un regalone a corruzione e mafie.
Fissano a 60 giorni il tempo oltre il quale vale il silenzio assenso per le opere che necessitano di valutazione paesaggistiche e urbanistiche. Un enorme favore a speculatori di ogni risma.
Altro che Sblocca cantieri, tocca trovare un nome adeguato a questo decreto.
Sblocca mangiatoie, come vi pare?