LA CULTURA RENDE LIBERI

DI GABRIELE BOJANO

Cari bambini dell’istituto comprensivo Marconi Torricelli di Casandrino, mi ha fatto molto piacere conoscervi stamattina in occasione della vostra visita in redazione. Quando parlavo del lavoro di noi giornalisti ho colto nei vostri occhi qualche barlume di interesse. Per me è stata una speranza. Brave le vostre maestre ad avervi preparati a quest’incontro insegnandovi i rudimenti del mestiere. Quando però ho chiesto quanti di voi da grande vorrebbero fare i giornalisti nessuno ha alzato la mano. In altri tempi ci sarebbe stata la corsa a farsi notare . Ma la delusione non finisce qui: purtroppo nessuno di voi è interessato neanche a fare il lettore, che sia di giornale, di libro o di qualsiasi altro supporto cartaceo. E allora lo sconforto diventa totale. Ora siete ancora troppo piccoli per rendervene conto ma qualcuno prima o poi dovrà spiegarvi che la cultura rende liberi, indipendenti dal giogo dei potenti di turno, e che un popolo senza cultura è destinato ad essere sottomesso. Jorge Luis Borges, che è stato un grande scrittore sudamericano, diceva che bisognerebbe insegnare alle elementari l’arte di leggere i giornali con incredulità . A me basterebbe che li leggeste e basta. Buona vita a tutti.

Risultati immagini per VISITA IN REDAZIONE DI UNA SCOLARESCA