BOOM DI RICHIESTE PER LA PACE FISCALE

DI MARINA NERI

La data del 30 aprile 2019 si avvicina ed e’ il termine ultimo per aderire alla cosiddetta ” rottamazione _ter” o all’altra ipotesi prevista del ” saldo e stralcio”.

Secondo i dati forniti dall’agenzia delle entrate sarebbero ad oggi circa 600 mila le richieste per la rottamazione ter e circa 100mila quelle per il saldo e stralcio.

Per la grande richiesta gli uffici preposti rimarranno aperti anche sabato 27 aprile eccezion fatta per le operazioni di cassa.

Sara’ attivo anche il servizio online per il tramite del portale www.agenziaentrateriscossione. gov. it, con il servizio “Fai D.A. te”.
E’ stato predisposto, infatti, il sito web dedicato rispettivamente alla Definizione agevolata 2018 e al Saldo e stralcio.

Che nome aulico:
Pace fiscale! Una Pace presuppone una guerra.
Col Fisco !

In realta’ sin dall’inizio esperti hanno parlato di un Condono mascherato.

Anzi “Cum dono” nella accezione Latina del “donare con”. Un regalo insomma. L’ennesimo.

E se e’ tollerabile, anche se non giustificabile per cartelle fino a mille euro, ai piu’ appare un Regalo per debiti “piu’ elevati dove si ” sfugge” al boia fiscale pagando una irrisoria percentuale con il saldo e stralcio previsto.

Il ritornello? Riparte l’economia!Forse. Sulle spalle sempre degli Onesti. Per i quali mai e’prevista alcuna premialita’ per l’essere virtuosi.

Forse se si abbassassero le tasse ai virtuosi si incentiverebbe il rispetto delle regole. E non ci sarebbe bisogno di pace proprio perche’non si combatterebbe una guerra.

Ma tant’e’ e a fine aprile conteremo i vincitori e i vinti di questa guerra… “pace” fiscale.