FINALMENTE A TERRA, I MIGRANTI DELL’ALAN KURDI

DI ANGELA CAPONNETTO

Finalmente terra !

Sbarcano a Malta tutte le persone migranti della Alan Kurdi. Non resteranno sull’isola ma verranno ridistribuiti in 4 paesi UE.

La nave non potrà entrare in porto, dunque non ci sarà nessuna indagine e la nave non sarà sequestrata.

Le persone migranti verranno trasbordate su motovedette a Malta e poi trasferiti in Germania, Francia, Portogallo e Lussemburgo.

Il comunicato del governo maltese
——-

“Attraverso il coordinamento della Commissione europea, con la cooperazione di Malta, i migranti a bordo della nave delle ONG Alan Kurdi saranno ridistribuiti tra quattro Stati dell’UE: Germania, Francia, Portogallo e Lussemburgo.
Nessuno dei migranti rimarrà a Malta. Alla nave Alan Kurdi non sarà permesso di entrare a Malta.

Malta vorrebbe esprimere il suo apprezzamento per il ruolo centrale assunto dalla Commissione europea e l’assistenza offerta dai quattro Stati membri che sono intervenuti in queste circostanze.
Ancora una volta, il più piccolo stato membro dell’Unione europea è stato sottoposto a pressioni inutili per risolvere un caso che non era né di sua responsabilita né di competenza. È stata trovata una soluzione per non lasciare che la situazione peggiorasse ulteriormente mentre Malta insiste che non può continuare a sostenere questo onere.
Malta invita le ONG a rispettare tutte le convenzioni e i regolamenti applicabili”.

Nessuna descrizione della foto disponibile.